• Paeony Interior

Biofilia. Pocahontas ce la racconta.

Facciamo una scommessa?

Dopo questo virus, ne sentirete parlare tantissimo. Ma sapete cos'è?


Letteralmente è "AMORE PER LA VITA".


Fromm poi la declinò dal punto di vista teorico, ipotizzando che l'essere umano avesse un legame con il mondo naturale INNATO.

Pare che i millenni passati dai nostri antenati in un mondo molto meno artificioso, abbiano lasciato in noi una traccia. Secondo Edward O. Wilson, però, è una capacità che va allenata, altrimenti ne perderemo i benefici.

Addiritura si ritiene che le persone biofile, siano molto più felici e speranzose di quelle...necrofile che, anzi, avrebbero ben poca fiducia nel futuro, poca empatia e un amore per il meccanico e per tutto ciò che possono controllare.


Bene.

Nel titolo affermo che Pocahontas ce la racconta.


Di seguito vi riporto il testo (e anche il video, perchè no?) della canzone, a mio parere più bella, che meglio descrive la biofilia.

Nel video ascoltate bene cosa dice il bel biondo dallo sguardo vuoto...fa riflettere.


Tu pensi che io sia una selvaggia Mentre tu hai girato il mondo E questo io lo so Ma dimmi allor perché

Se selvaggia chiami me Ci sono tante cose che non sai Tu non sai Tu credi che ogni cosa ti appartenga La terra e ogni paese dove vai Ma sappi invece che ogni cosa al mondo È come te, ha uno spirito, ha un perché Tu credi che sia giusto in questo mondo Pensare e comportarsi come te Ma solo se difenderai la vita Scoprirai le tante cose che non sai Hai sentito il lupo che ulula alla luna blu Che sai tu della lince, che ne sai Sai cantare come cantan le montagne Pitturare con il vento i suoi color Riscoprendo un po' d'amore nel tuo cuor

Dai corri insieme a me nella foresta Fa' entrare un po' di sole dentro te Vedrai che non c'è bene più prezioso E così la ricchezza scoprirai Un fiume e i lampi sono miei fratelli E gli animali sono amici miei Insieme nel segreto della vita In un cerchio che per sempre esisterà Chissà la vita cos'è Se la fermerai, neanche tu saprai E non sentirai quel lupo e il suo latrare mai Almeno fino a che non lo vorrai Non distinguer dal colore della pelle E una vita in ogni cosa scoprirai E la terra sembrerà solo terra finché tu Con il vento non dipingerai l'amor


Ora mi sorge spontanea una domanda: perchè siamo cambiati? perchè abbiamo iniziato a demolire boschi e foreste, inquinare i fiumi e i mari, sterminare orsi e lupi per poi reintrodurli e poi sterminarli di nuovo?

Perchè siamo diventati quello che siamo?


Di certo non possiamo più tornare a vivere nelle capanne di fango.

Vi immaginate MILANO demolita e puntellata di capannine?? No. Decisamente non sarebbe fattibile.

Ma forse potremmo iniziare ad essere più responsabili.


Come?

Acquistando dal nostro vicino di casa invece che dai grossi marchi online che prima o poi fagociteranno tutti noi senza rispetto per l'essere umano nè tantomeno per la natura che ci circonda (io in primis dovrò cambiare in questo senso), smettendo di acquistare in modo compulsivo di tutto e di più, eliminando il superfluo, dando nuova vita ai mobili della nonna (nostra o di qualcun altro comprando ai mercatini), preferendo il fruttivendolo dietro casa e mangiando carne acquistata dal macellaio di fronte a noi, buona ma un paio di volte in meno.


Provate a uscire quando piove, a sentire le gocce d'acqua che vi bagnano il viso, a riscoprire quella sensazione primordiale, provate ad ascoltare i rumori del bosco, del parco o semplicemente della notte.

Provate a riconnettervi con ciò che vi circonda smettendola di pensare al mero denaro, o a voi stessi.

Siamo parte di un insieme e dobbiamo comportarci come tali.


Dopo questa pandemia il termine BIOPHILIC DESIGN impazzerà in ogni dove, ci posso scommettere!

Ma attenzione. Non è semplicemente piazzare qualche pianta qua e là in casa e via. E' molto di più. E' un'attenzione per il prossimo, che esso sia su due, quattro, otto o dieci zampe. E' un'attenzione per l'ambiente in cui viviamo noi, gli animali e le piante.


La parola d'ordine è "AMARE LA VITA" e io aggiungo "NON SOLO LA VOSTRA".


Credo che si debba fare un passo indietro.


Che potrebbe essere

un enorme passo avanti.



Wingapo.


P.S.: se avete figli, fate l'esperimento di guardare i cartoni animati Disney con occhio da adulto...Noterete che mr. Walt ha provato a insegnarci ad essere buoni, rispettosi del prossimo, della natura, a non fermarci alle apparenze.....ma noi abbiamo notato solo i castelli, gli abiti delle principesse, i cavalli bianchi.

Riflessione: o loro lo fanno apposta per deviarci, oppure nel cervello umano qualcosa è andato storto....


Goodnight

155 visualizzazioni
 

Paeony Interior

+39 3371655076

  • Instagram
  • Facebook
  • Pinterest

©2019 by Francesca Mazzari. Proudly created with Wix.com